I flipper Williams su 3DS, anche in Europa

Funhouse su 3DS? Qui da noi? E tra un mese? Troppa grazia.

Aggiornamento rapido e veloce per One|Game|Besciamella, oggi, visto che il crollo (o presunto tale) di THQ ci pareva una roba troppa grossa per poterla maneggiare a dovere. Se volete leggerne, comunque, potete buttare un occhio a questo pezzo qui.

Scavalcata la faccenda THQ e il Crollo dei Giganti, si resta un po’ con il cerino in mano. Ma anche no. Perché proprio a metà della settimana scorsa sui radar di One|Game|Papavero è stata individuata la confezione di un gioco per 3DS che mai e poi mai avremmo pensato di vedere. La confezione è quella incollata qui da qualche parte e, a una prima e distratta occhiata, non sembra niente di speciale. Lo sanno tutti gli appassionati di flipper elettronici, infatti, che Pinball Hall of Fame: The Williams Collection su 3DS c’è, eccome. C’è, ma solo negli Stati Uniti, dove questa raccolta di tavoli che hanno fatto la storia dei flipper tutti è stata pubblicata subito dopo il lancio della nuova console da passeggio di Nintendo. Ma caso vuole che il 3DS sia una macchinetta “region locked”. Che, sia detto per i profani, vuol dire che i giochi in versione a stelle e strisce non funzionano sulle console europee e su quelle giapponesi (e quindi, per la proprietà transitiva…). Tradotto: qui da noi i flipper della Williams su 3DS non li abbiamo visti e non li abbiamo potuti giocare, anche perché l’editore (Crave Entertainment) si è messo a ridere, quando qualche appassionato ha provato a chiedere notizie di un’edizione europea.

Il nuovo tavolo di Marvel Pinball, Vengeance and Virtue. Non l’abbiamo ancora provato, qui da queste parti. Consigliatecelo voi, al limite.

Chissà che faccia hanno fatto quelli di Crave quando, qualche settimana fa, alla loro porta si sono presentati i tizi di Bigben con un assegno in bianco (e magari pure cabriolet, visti i tempi che corrono) e con l’idea di pensarci loro a distribuire Pinball Hall of Fame: The Williams Collection per 3DS qui in Europa. Quello che è sicuro è che si sono intascati l’assegno, perché salvo imprevisti già a metà febbraio questa dannatissima raccolta sarà sugli scaffali dei peggio negozi del Vecchissimo Continente. Sia detto, per la cronaca, che la versione per 3DS di Pinball Hall of Fame: The Williams Collection è un po’ meno ricca del previsto (ovvero delle versioni per PS3, Wii e bla bla bla). I tavoli sono infatti meno, ovvero “solo” Black Knight (hai detto niente), Funhouse (però), Gorgar (eh), Pin*Bot (sì sì), Space Shuttle (questo poi…), Taxi (eh, di nuovo) e Whirlwind (che non è proprio una robetta). In compenso, però, muovere a destra o a sinistra la console vuol dire scuotere il tavolo (entrano in ballo i sensori di movimento). E, ancora, si può decidere di giocare con la console rovesciata, in modo tale da avere il tavolo del flipper in basso (e in 3D) e il tabellone dei punti in alto (e in 2D), che è il posto suo pure nel mondo vero. Si noti, tra parentesi anche se non ce le mettiamo, come lo schermo 3D del 3DS, cioè quello superiore, stia incidendo sulla realizzazione di alcuni videogiochi: in Nintendogs & Cats non si accarezza direttamente il cucciolo, che è visualizzato in 3D sullo schermo superiore, ma la sua ombra disegnata sul touch screen. A differenza di quanto accadeva nell’edizione per DS.

Mai (o quasi) fummo più contenti di vedere il bollino verde del PEGI.

Digressioni comunque. Si torni invece a parlare di The Williams Collection per 3DS, che è stato sviluppato dai ragazzacci di Farsight Studios. Gli stessi ragazzacci che, rullo di tamburi, stanno lavorando a una “piattaforma” per flipper in arrivo nel corso dei prossimi mesi su PS3, 360, sistemi iOS, piattaforme Android, console portatili e pastamatic. L’idea è quella di mettere in piedi The Pinball Arcade, una sorta di gigantesca collezione di flipper elettronici presi di peso dal mondo vero, cercando di sbrogliare i gomitoli di licenze e controlicenze per arrivare ad ottenere i diritti di tavoli come quello della Famiglia Addams e di Terminator 2. O, almeno, questo è quello che speriamo qui da queste parti. Per saperne di più, vi consigliamo di buttare un occhio al video qua sotto che riassume bene l’intera faccenda.

Tanto per chiudere in bellezza, ci concediamo pure un accenno ai loschi figuri di Zen Studios e ai loro flipper: è arrivato un nuovo tavolo per Marvel Pinball per 360 e PS3 (ma forse pure per le edizioni iOS e Android), cioè Ghost Rider: Vengeance and Virtue, ma soprattutto uno dei “loro” si è lasciato sfuggire che da qui a breve arriveranno i primi tavoli aggiuntivi per la versione 3DS (come DLC). Cosa che non suona poi così sorprendente, se non fosse che al momento i DLC su 3DS ancora non si sono visti. Sapevamo che sarebbero arrivati, certo, ma quando? Stando a sentire il tizio di Zen Studios, potrebbe essere “nel giro di due/tre mesi”. Hai capito quanta fretta, Iwata e compagni.

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: