PlayStation Vita: ritorno al passato

3DS

Un articolo su PS Vita con un 3DS in apertura: siamo i maestri della controversia!

La tecnologia avanza, la programmazione fa passi da gigante, l’efficienza acquisisce un valore sempre maggiore in campo informatico e i risultati, per noi utenti, sono solitamente una gran pacchia. Se avete un 3DS, o avete almeno avuto il piacere di provarne uno per qualche tempo, avrete indubbiamente utilizzato una delle funzioni più comode tra quelle messe a disposizione dalla console Nintendo; una funzione probabilmente resa possibile da un’accorta programmazione del sistema operativo della macchina e da un’oculata allocazione delle risorse disponibili, il che si è tradotto nella possibilità di mettere in pausa il gioco con il quale ci si sta misurando e accedere al browser della console. Una funzione che, descritta così, per sommi capi, potrebbe anche sembrare una stupidaggine da poco conto, ma la cui utilità non tarda a palesarsi quando si affrontano giochi di un certo spessore. State scorrazzando per le lande di Ocarina of Time 3D e non sapete quale dovrebbe essere il vostro prossimo passo? Nessun problema: premete il pulsante Home, lasciate che il gioco passi in secondo piano, aprite il browser e fiondatevi sul vostro sito di FAQ preferito per avere una dritta. In breve: una comodità non da poco.

Presentazione

Sony ha omesso qualche piccolo dettaglio nelle sue presentazioni in grande stile...

Ordunque, si sarebbe portati a pensare che funzionalità come quella appena descritta dovrebbero diventare la norma, man mano che la tecnologia disponibile diventa più potente e flessibile, la RAM scende di prezzo e consente di incrementare la memoria delle console, le tecniche di programmazione si evolvono e gli sviluppatori di hardware e relativi sistemi operativi vanno a caccia della massima efficienza possibile. Giusto? Sbagliato. PlayStation Vita sarà nettamente più potente del 3DS che avete attualmente per le mani, ma non consentirà di navigare su internet mentre un gioco è caricato in memoria. Potrete accedere al menu di sistema nel bel mezzo delle vostre partite, proprio come fate già ora con PlayStation 3, e sarete in grado di controllare la lista dei vostri amici, l’elenco dei vostri Trofei e via dicendo, ma non potrete aprire il browser. O almeno questo è ciò che sostengono alcuni degli sviluppatori coinvolti nella creazione della console, interrogati in merito da diverse testate giornalistiche specializzate e quindi costretti a rivelare questa scomoda verità. Che i sistemi operativi delle console Sony siano tutt’altro che un capolavoro di ottimizzazione è ormai noto, purtroppo, ma ciò non toglie che l’assenza su PlayStation Vita di una caratteristica presente sul ben più umile (da un punto di vista di mera potenza di calcolo, s’intende) 3DS non può che far storcere il naso e portare l’utenza a chiedersi quando diavolo i piani alti di Sony si decideranno ad assumere qualche sviluppatore interno con un minimo di reali capacità di programmazione e di allestimento di sistemi complessi.

Monoutente tristo e solitario

Sua madre non potrà giocare con la sua console senza incasinargli i Trofei. E neanche la vostra.

Come se questo non bastasse, quasi in contemporanea con il limite appena descritto ne è saltato fuori un altro, decisamente più imprevedibile e forse ancor più fastidioso. Se possedete una PlayStation 3 saprete bene che sfruttarne l’assenza di ‘region lock’ è semplicissimo: basta creare un account PSN qui in Europa, e poi farne un altro fittizio basato negli States e magari un altro ancora per il PSN nipponico. Il risultato? L’accesso immediato a tutte le versioni del PlayStation Store, e quindi ai loro contenuti specifici. La possibilità di registrare più di un account su ogni console, inoltre, apre la porta ad altri pratici utilizzi (che sono poi quelli per i quali, in realtà, tale funzionalità è nata): si può condividere la stessa PlayStation 3 con un fratello, o una sorella, o un nonno, o una fidanzata se si ha la fortuna di averne una con il pallino dei videogiochi, mantenendo profili specifici per ciascuno degli utenti ed evitando quindi contaminazioni di salvataggi, Trofei e via dicendo. E anche questa, badate bene, è una funzione ormai irrinunciabile per le console moderne. Ma non per PlayStation Vita, a quanto pare: la nuova console portatile Sony, infatti, consentirà l’accesso con un solo account e dovrà essere resettata per cambiarlo. Questa seconda notizia, a dire il vero, non ha ancora ricevuto una conferma ufficiale, ma… come dubitare della sua veridicità, vista la piega che stanno prendendo le cose?

3 commenti
  1. Quedex ha detto:

    C’é qualcosa di squisitamente giapponese nello spendere milioni nello sviluppo di OS impegnativi e fetenti quando sono disponibili Android e decine di distribuzioni Linux liberamente adattabili alle forme di una console.

    Non sto mica dicendo di abbandonare lo splendido menu crossar, intendiamoci. So che é considerata una delle interROTFL piú apprezzate dagli utenti. Suggerivo di metterci sotto qualcosa che Carmack non descriva come “a cumbersome piece of junk”.

  2. Shrapnel ha detto:

    Le lamentele sulla XrossMediaBar, però, non le ho mai capite più di tanto: parlo per me, ovviamente, ma personalmente mi ci sono sempre trovato benone.

  3. Shrapnel ha detto:

    Parziale smentita della roba del singolo account: sarà possibile avere account multipli su Vita, ma ogni account dovrà avere la sua scheda di memoria. Gli account, in pratica, non saranno legati alla console, ma alle schede. Una mezza minchiata (ma forse neanche tanto, in fin dei conti), ma sempre molto meglio di una minchiata intera. =)

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: