Neo Geo: un nuovo mondo (ma anche no)

Bello bello o anche no, il nuovo Neo Geo? Qui da queste parti il modello classico è ancora considerato il top.

E guarda un po’ che meraviglia si porta nel sacco il Babbo Natale versione 2011: un bel Neo Geo nuovo di zecca, tra l’altro con chassis ligneo che è tutto un rimando alla finta radica dell’Atari 2600. Per un bel pezzo dei dannatissimi anni Novanta la console di SNK è stata considerata la macchina del lusso estremo, quella del “lascia stare, non è per te”. Una sorta di limousine, tutta nera e tutta elegante. Come tutte le limousine e come tutte le macchine di lusso, mantenerla era una roba parecchio estrema. Servivano soldi, tanti soldi, per portarsi a casa i giochi. Giochi tra l’altro infilati a forza in cartuccioni da 3 kg. A loro volta riposti in fantastiche custodie di plastica che a vederle da lontano, e tutte in fila, sembrano quasi la Treccani del Videogioco Arcade.

Costano un occhio della testa, i joystick. Ma in compenso sono indistruttibili. Anche se la pallina sopra la levetta ha (aveva) la tendenza a svitarsi.

Notizia di oggi (o forse di ieri, ma ieri avevamo già dato) è che il Neo Geo torna in pista. Console snob per eccellenza, non si sistemerà sugli scaffali dei negozi assieme a quelle macchinette per il popolino tipo la PlayStation 3 e il 360. Non sia mai. Il nuovo Neo Geo, che in realtà come vedremo tra un attimo è più o meno quello vecchio, verrà infatti venduto solo via infernet. Ovviamente a un prezzo da scomunica papale, perché non poteva essere altrimenti anche solo per una questione di tradizione: 649 dollaroni per una console che ha fatto la storia (e che si porta più di venti disgraziati anni nella circuiteria) sono un po’ oltre il limite. Ma c’è da dire che i fan dello stile Neo Geo i limiti (soprattutto quelli del buonsenso) li hanno sempre scavalcati in totale incoscienza. E quindi 649 dollari per loro probabilmente non saranno un problema. Anzi, saranno cosa buona e giusta, perché contribuiranno a tener lontana la gentaccia. Quindi ottimo così. E ancora meglio, se possibile, i 199 dollari per il joystick, pure questo in legno di quercia secolare pitturato di nero cenere. Che poi per una console come il Neo Geo uno stick solo è poco. Ne servono due per le sfide a Super Sidekicks, tanto per cominciare. E ne servono due per giocare in multiplayer pure a Nam-1975, Fatal Fury, Samurai Shodown, The King of Fighters e tutte cose.

Tre kg di cartucciona: lascio?

E che tutte cose: perché su Neo Geo di arcade (sportivi, picchiaduro, sparacchini) pesanti e massicci ai tempi d’oro ne arrivarono un bel po’. Nel 99% dei casi direttamente dalle sale giochi, tra l’altro. Ecco, su questo nuovo ma vecchio Neo Geo i giochi degli anni Novanta, quelli sui cartuccioni, funzioneranno tutti. Che siano USA, JAP o PAL, insomma, cambia niente. Inoltre, stando al comunicato stampa che ci hanno infilato sotto alla porta della redazione periferica di One|Game|Coso, pare anche che la qualità video sia stata pompata a dismisura rispetto alla versione originale, con pieno supporto di RGB/Scart, Component, S-Video, Composito, Bacio, Lettera e Testamento. Il comunicato stampa (stra)parla anche di migliaia di cheat code, soft reboot, settaggi MVS (quelli da arcade) o AES (il modello domestico) e di un jukebox player per ascoltarsi le musiche dei giochini. Nello splendore del True Stereo Sound, tra l’altro, che ‘sto 5.1 non ci ha mica mai convinto troppo, a noi del Neo Geo. Pure comprensibilmente, tra l’altro. Un elenco di amenità assortite, chiaro, ma che lasciano intendere una cura per i “dettagli” in realtà già evidente dallo chassis (comunque bruttino, dai, quello originale era meglio) di cui abbiamo detto.

La Treccani del Videogioco Arcade: ecco cosa diavolo è una collezione di cartuccioni Neo Geo.

Ora, prima di sbadigliare un qualcosa tipo “ma i giochi del Neo Geo si trovano ovunque” (cosa, questa, più vera del vero: dalla Virtual Console del Wii al PlayStation Network), lasciateci comunque applaudire l’idea di rimettere in commercio le vecchie console tipo questa. O tipo il NES e il Super Nintendo, immoralmente fusi l’uno nell’altro per questo angosciante ibrido. Che tra l’altro sembra una cosa da banditi, ma che in realtà è benedetta dal braccio lungo della Legge, visto che il copyright (o qualcosa di simile) sulla circuiteria di questa macchinetta è ormai di pubblico dominio (o così pare). E il discorso, naturalmente, vale anche per i computer tipo il leggendario ZX Spectrum, pure lui recentemente tornato a far danni nel suo gommosissimo splendore. Sono macchine per collezionisti, certo, e sotto certi punti di vista sono macchine totalmente inutili e totalmente ultranerd. Talmente inutili e talmente ultranerd, in effetti, da fare il giro e rendersi pure un filo simpatiche. Soprattutto agli occhi degli abbonati a Retro Gamer (gran rivista, tra l’altro).


Il comunicato stampa

An original Neo Geo MVS arcade system modified and installed in a custom enclosure to play through your home theater setup. Compatible with every single MVS game, region free, anywhere in the entire world, on virtually all televisions.

Unparalleled Picture Quality
Brilliant, picture display on your High Definition and Standard Definition Television – anywhere in the world. The Neobitz video encoder provides the sharpest, most vivid, and dynamic colors possible. Enjoy playing Neo Geo with the remarkable picture quality it deserves, on virtually all televisions, worldwide.

Fully Loaded Range of Video & Audio

Instead of individual video and audio jacks, we slimmed them all down to one single DIN jack. So you still have the same audio and video selection, but simplified to one single jack for a sleek minimalist style.

RGB/SCART Video Output – Pure RGB. The best of the best. Unbelievably sharp and rich video quality. Best choice for old school CRTs or Pro Video Montiors. The ultimate retro videophile experience.

Component Video Output – Clearest & highest quality video signal available next to pure RGB. Best for modern HDTVs

S-Video Output – One of the best analog connections around, great image quality. Looks amazing on HDTVs and SDTVs

Composite Video Output – Standard yellow RCA on virtually every single TV. The classic standard of video outputs.

True Stereo Sound – True stereo sound modification. Hear your Neo Geo optimally.

Unibios 3.0 –

The Ultimate Neo Geo Gizmo
Thousands of cheat codes, play any region game, play in MVS and AES mode and pause your games, the ultimate convenience!
All accessible directly from your joystick or controller:
Pause any game
Soft reboot the system without powering on and off
Quickly and easily change between MVS mode (arcade) and AES mode (home).
Play your favorite games as the home console version or the arcade version
Change your CMVS to any region quickly and easily (US, JP, EURO), settings will be saved
Access a cheat engine with over 1500 cheats (infinite lives, infinite ammo, invincibility, etc)
Jukebox player for listening to game music
Access to debug DIP’s, Developer mode, & Test mode
And much more!

Use Any Controller or Joystick, Ever
Compatible with every Neo Geo joystick and controller, ever. Our CMVS is outfitted with the exact same controller ports used on the Neo Geo AES, Neo Geo CD/Z consoles and MVS motherboards. This means you can use any Neo Geo joystick and controller ever made.

Save Your Highscores
Save your high scores reliably. A brand new rechargeable battery installed for peace of mind, so you can keep your high scores in every game you play for years to come.

Play Anywhere in the Entire World
We consciously built our CMVS to utilize a multi-voltage, small and reliable power supply that works virtually everywhere in the entire world. That means no matter where you are, you can enjoy Neo Geo at its finest. 100-240v, 50-60Hz.

Dust Flaps
A meticulously crafted cartridge slot and dust flaps coincide, bringing authentic dust flaps that aren’t only for style but for function. People have talked about dust flaps on a Consolized MVS for a long time. We knew we had to make it happen as exceptionally as possible – which is exactly what we did.

6 commenti
  1. Ganzissimo. L’articolo, per come è stato scritto, il fatto fa sorridere (positivamente, comunque). Un revival con tutti i crismi, un po’ come per il vinile e la musica (solo che i costi sono un filo diversi).

  2. Neo Geo, tzè, snob e impossibile anche dopo la dipartita. Non potevo averlo a dodici anni perchè mi mancava la lira, non posso averlo ora perchè a spendere 600 testoni mi sentirei un pirla.

  3. kenobit ha detto:

    Bellissimo articolo.

  4. NickZip ha detto:

    Non ricordo una cosa… Per Neo Geo uscivano anche giochi fatti da altri che non fossero SNK?

  5. Shrapnel ha detto:

    Sì sì, c’erano anche le terze parti.

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: