Grasshopper salta ovunque

A qualcuno piacciono. A noi, e a Blatero di Animal Crossing, un po’ meno.

A qualcuno piacciono. A noi, e a Blatero di Animal Crossing, un po’ meno.

Buone nuove per quel punkettaro sbilenco e wannabe del Suda 51: sebbene il suo ultimo gioco, Shadows of the Damned (inciso per una major, Electronic Arts), abbia venduto soltanto una dozzina di copie, gli è comunque riuscito di firmare un altro contrattino di quelli appetitosi. La sua Grasshopper Manufacture, infatti, si è ufficialmente sposata con DeNa. Che, detto tra noi, è un’azienda che conoscono in tre. Almeno qui in questo angolo d’Europa. E, comunque, per ora, perché in Giappone è azienda sull’enorme andante e, pare, abbastanza ingorda da guardare al mondo, oltre che alla Terra dei Samurai. Giusto un annetto fa si è mangiata l’americanissima ngmoco, per intenderci, quella dei Rolando per iOS. Che è costata 400 milioni di dollari, prontamente incassati da Neil Young. No, non “quel” Neil Young. L’altro, quello che lavorava (incravattato) in EA nel 2000 e dintorni.

La sensazione, si diceva, è che DeNA voglia diventare grande assai. E che per farlo stia puntando anche ai videogiochini. Su Mobage, che è la sua “social gaming platform” per cellulari, stanno infatti arrivando nuovi giochi sviluppati in esclusiva da Square Enix, Prope (quella di Yuji Naka), Meister e Marvelous Entertainment. Oltre che da Suda 51 e compari, chiaro. Se non stiamo insomma parlando della crème de la crème della scena giapponese è solo perché manca Nintendo. E Konami. E Capcom.

Sono più di mille i giochi disponibili su Mobage, nel lontano Giappone. Questo è uno dei mille, scelto rigorosamente a caso.

Digressioni, comunque. Che si ritorni a Suda 51. Che, proprio qualche giorno fa, ha strillato al mondo che la sua Grasshopper vuole e deve essere una grossa cavalletta. Anzi, tante cavallette. Robe quindi mediamente schifose e tendenzialmente fastidiose che saltano ovunque (di piattaforma in piattaforma, di console di console) e che si trovano un po’ dappertutto (sulla PS3 come sull’iPod, sul PSN come su Mobage). Ecco quindi spiegata una line-up che a guardarla da lontano si faticherebbe a capirla. Sui banchi dei mercati virtuali di PS3 e Xbox 360 nei primi mesi del 2012 arriverà Black Knight Sword con i suoi pupi siciliani, sviluppato con quelli di Digital Reality. Poi, o appena prima, sarà la volta di Sine Mora, spara & fuggi che pare classicheggiante ma vai a sapere. E che vi abbiamo raccontato qui. Anche questo avrà la forma e il prezzo di un PSN o di un Xbox Live Arcade.

Ancora, giusto un mese fa è arrivato su PSP un loro Evangelion, tale Shin Gekijoban: 3nd Impact (non chiedeteci il perché del “3nd”, grazie). E guai a dimenticarsi di Lollipop Chainsaw, che verrà pubblicato nel 2012 dalla Warner (hai capito) e che proprio oggi, per via della faccenda Halloween, è stato omaggiato di un nuovo e cretinissimo trailer che trovate qua sotto per comodità.

Se a questo sommate la roba prevista per Mobage, annunciata a metà settembre e ufficializzata ieri l’altro (Human Vs. Zombies, Alien Busters e il seguito di Frog Minutes, che è il primo gioco iOS di Suda 51), e tutto quello che ci siamo dimenticati, viene fuori un mucchio di roba ammassata in qualche maniera. Almeno apparentemente. In realtà sembra che questa strategia, quella del “pubblico un sacco di cose diverse su tutte le piattaforme che vedo, senza concentrarmi su una sola”, sia figlia dei tempi attuali. Nel senso che nessuno ci capisce realmente qualcosa e, allora, ecco che si prova, si fanno esperimenti e si spera per il meglio. Parola più, parola meno, è un po’ quello che ha detto il SuperPresidente di Epic Games, Mike Capps, ai loschi figuri di develop-online giusto qualche giorno fa. Un’intervista che vi consigliamo di leggere, perché è bella piena di materiale sul quale vale la pena rimuginare in attesa del prossimo balzo fuori traiettoria della Cavalletta Punkettara.

1 commento

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: