Il grosso, grasso lancio di Gears of War 3

Quanti soldi volete spendere per il vostro Gears of War 3?

Venerdì scorso non abbiamo pubblicato il “solito” pezzo dedicato alle uscite della settimana, anche perché non ce ne sono state. Non di realmente interessanti perlomeno. Forse qualcuno si è addormentato o, più facilmente, tutti erano ben consci che il 20 settembre (domani insomma) è il giorno scelto da Microsoft ed Epic per lanciare Gears of War 3, il gioco che chiude il primo arco narrativo dello sparatutto a base di muscolacci e insettoni.

Gears of War è il gioco che più di ogni altro ha fatto sventolare alto il vessillo di Xbox 360, tanto che se ancora esistesse il concetto di testimonial e di portabandiera, si potrebbe affermare senza alcun timore di smentita che quello della console americana è proprio Marcus Fenix, protagonista del gioco ideato da Cliffy B. E ricordate sempre che Cliffy B è l’omino un po’ testimonial pure di One|Game|Shot, come indicato nella nostra pagina “About”, quindi…

Quindi un bel nulla, non è questo che conta. Quel che conta è che per l’arrivo in contemporanea mondiale del gioco, produttore, editore e sviluppatore si sono messi di buzzo buono per cavar sangue dalle rape, ragni dai buchi, soldi dai contribuenti giocanti. Il rischio che la celebre montagna partorisca un topolino è ormai scongiurato: in primis perché le montagne non partoriscono un bel nulla, secondariamente perché la critica specializzata di mezzo mondo ha già incensato per benino le avventure che vedranno le forze speciali di Gears of War avversarie, nuovamente, di ‘ste locuste. Che era dai tempi di “Star Trek” e “Bone” (il fumetto) che non avevano tutto questo bello spazio sotto i riflettori.

Cliff Bleszinski ogni tanto è biondo e ogni tanto no

In realtà le recensioni sono state talmente favorevoli e ricolme di superlativi che un Bleszinski evidentemente ebbro dei suoi gas ha pensato bene di svaccare senza ritegno, lamentandosi perché Eurogamer (UK) ha osato marchiare con un “8” il proprio articolo. Come se quelli di Eurogamer avessero bisogno nuovamente di un po’ di pubblicità relativamente a qualche recensione troppo entusiasta o stranamente crudele. Ma così è e la figura barbina ce la fa quel bisteccaro di Epic, che oltretutto fossimo in voi smetteremmo pure di seguire su Twitter, perché pare veramente di leggere le esplosioni di ormoni di un quarterback di un college a caso nell’Idaho.

Se però siete fan veri di Gears of War, o perlomeno appassionati, o anche solo interessati al gioco (come chi scrive peraltro), saprete bene delle mille e una iniziative pensate per spingerne oltre i limiti del cielo le vendite. Dopo l’annuncio del ritardo (il gioco avrebbe dovuto debuttare lo scorso aprile), Epic ha messo in moto la macchina del marketing accludendo a Bulletstorm un codice per scaricare la beta della modalità multiplayer, che per un po’ di settimane ha scaldato i cuori dei supporter di Fenix. Risultato: con oltre un milione di copie già piazzate in fase di prevendita, Gears of War 3 è il Re delle prenotazioni. Almeno così sostiene Microsoft.

Ma le iniziative non sono certo finite. Una serie di eventi terrà banco da questa sera nei quattro angoli del mondo, con negozi aperti fin oltre la mezzanotte per poter partecipare alla grande festa globale che naturalmente si concluderà con la distribuzione delle prime copie. Succederà a Los Angeles come a Londra, a Toronto come a Città del Messico. E pure in Italia: per l’occasione due negozi della catena GameStop di Milano e uno di Portici (NA) terranno accese le insegne fino a notte inoltrata. Però, visto che GameStop ci sta abbastanza sul cazzo, evitiamo volentieri di dirvi quali sono i suddetti negozi. Citiamo volentieri, invece, Play House Console & Videogames (Via Alfredo Casella, n. 8) e Console & Mania (Via A. De Gasperi, n. 83), entrambi a Palermo, entrambi decisi a fare la stessa cosa.

A New York la faccenda sarà ancora più radicale ingegnosa tamarra: una caccia al tesoro sarà organizzata attraverso gli account di Epic di Twitter e Facebook, per permettere ai giocatori di capire quale VIPpame del mondo di GoW/Epic incontrare e in quale punto della città. Saranno distribuiti ricchissimi premi, nel senso di copie in edizione Super Papa e Giga Magilla Gorilla del gioco, assieme a magliette pensate appositamente per mettere in bella mostra i bicipiti e le pancette da sfigati che ci portiamo appresso. Ah, e dovrebbe pure esserci una sorta di festa con torneo a Times Square.

Epica edizione Epic, Surginis not-approved

A proposito di edizioni da libidine-con-il-fiocco, Gears of War 3 sarà disponibile da questa notte/domani in tre differenti versioni. C’è quella normale, con gioco e manuale magari a colori e magari no, ovvero quella che tutte le persone interessate/sane di mente/con una sana frequentazione sociale dovrebbero acquistare. Poi c’è la Limited Edition che propone “an Octus Award Box with the Octus Service Medal awarded to Dr. Adam Fenix, exclusive Adam Fenix playable character for multiplayer, fabric COG flag, and the personal effects of Dr. Adam Fenix such as his Last Will and Testament, Hammer of Dawn schematics and Fenix family mementos” (ho incollato da Wikipedia, ché non so di cosa si parli e un po’ ho pure il terrore). Infine, per chi davvero non conosce la vergogna, ecco la Epic Edition. Ancora Wikipedia: “includes everything from the Limited Edition as well as a Marcus Fenix statue, a 96 page book about the game’s art and design, and the Infected Omen Weapon Pack that includes skins for the Lancer, Hammerburst, Retro Lancer, Sawed Off Shotgun and Gnasher Shotgun”. Cioé, io alla statuetta di Marcus ci penserei seriamente. Ma dopotutto se pure Surginis ha evitato di preordinarla, un motivo ci sarà. E lui si compra davvero tutta la peggio merda in tal senso.

Chi volesse, invece, saltare dentro il mondo di Xbox 360 proprio in concomitanza con il lancio di Gears of War 3, potrà farlo grazie a una console a tema, proposta anche da GameStop al prezzo di 319,98 Euro. Il pacchettone propone: console brutta da vedere, due pad sponsorizzati dal Milan e una copia del gioco.

Non vi abbasta ancora? Ne volete di più? E allora sappiate che attraverso il rivenditore online GamingZap potete fare vostro un controller “brandizzato” (gli insulti nei commenti, grazie), con tanto di croce digitale di nuova generazione, quella con lo switch (insulti, commenti, etc.) che lo rende più o meno morbidone. Ancora vi sentite insoddisfatti? E allora sputtanatevi il salotto con l’alcova di Gears of War 3, che altro non è se non uno stand+chassis aggiuntivo per Xbox 360 Slim dalle cromature inconfondibili, brutto come un preserale di Rai Uno, in vendita qui per 70 e dico 70 sterline (69,99 in realtà).

Season Pass

Più interessante, invece, il Season Pass che Epic e Microsoft metteranno a disposizione dei giocatori dalla mezzanotte di oggi. Permetterà di abbonarsi a tutti e quattro i contenuti scaricabili extra che grazieranno il gioco da qui al prossimo anno, a un prezzo concorrenziale rispetto all’acquisto singolo di ognuno. Lo scontrino elettronico riporterà infatti un sontuoso “2400 Microsoft Points”, ma comunque capace di rivelarsi più economico del 33% rispetto agli acquisti singoli. Insomma, dai, lo stupro magari c’è, ma la sabbia ve la dovreste evitare.

Ultimissima iniziativa da segnalare prima della chiusura: un apposito sito è stato realizzato per regalare un po’ di paccottiglia extra tipo wallpaper e PDF da ritagliare e “costruire”. Per ottenere qualcuna di queste perle occorre recuperare dei codici che i soliti Microsoft ed Epic hanno distribuito in giro per l’internettosfera nelle ultime settimane. Come questi tre offerti dal Maggiore Nelson oggi (e che potete utilizzare tranquillamente, tanto sono sempre validi per chiunque):

4Z7UYFCWR8GD
8MUDVEX37KYG
6GWR4T9HBPAN

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: