Resistance 3 e Zelda: onore all’arte

La copertina "double face" di Resistance 3, per rendere onore all'arte di Olly Moss

Due dei giochi più attesi dell’autunno sono accomunati oggi da altrettante notizie, di rilievo tutto sommato secondario forse, ma solo sotto il profilo sostanziale. Insomma: di carne al fuoco ce ne sarà anche poca, ma è bella e a modo suo interessante. Tutto sufficiente a garantire la presenza quale “notizia del giorno”, se il giorno è un placido lunedì di fine agosto. Sopratutto se le notizie sono due: le copertine di Resistance 3 e The Legend of Zelda: Skyward Sword, attesi in Europa rispettivamente per il 7 settembre e il 18 novembre, ovviamente nei formati PlayStation 3 (il primo) e Wii (il secondo).
Se con Resistance 3 Sony e Insomniac (team di sviluppo) archivieranno la trilogia su una nota si spera crescente, dopo un avvio stentato e una progressione più esaltante, ma comunque “nel bel mezzo del cammin di sua vita”, dove con “sua” si intende “di PlayStation 3″… be’, per The legend of Zelda: Skyward Sword il compito sarà più ingrato, forse. O magari solo più malinconico: il gioco di Nintendo arriverà per festeggiare il passaggio alla morte commerciale della console più venduta di questa generazione. Dopo di lui non sono previsti altri titoli tripla-A, tranne qualche conversione dal mercato giapponese, che non può comunque ambire ai numeri dell’ennesima creatura di Aonuma.

Resistance 3 e Skyward Sword, così lontani concettualmente e pure all’atto pratico (una volta presi i controller in mano insomma), sono oggi accomunati dall’arte. Sì, il solito termine un po’ forte… ma andate voi a dire ad Olly Moss che la sua illustrazione per la copertina dello sparatutto americano non ha velleità artistiche. Velleità peraltro soddisfatte, diremmo se solo avessimo lontanamente voglia di addentrarci nella discussione più noiosa di sempre (quella sul concetto di arte, ovviamente). Talmente valido ed emozionante è il lavoro dell’illustratore/designer, che Sony e Insomniac hanno deciso di fare uno strappo alla regola: Resistance 3 arriverà nei negozi graziato da una copertina bifronte, o meglio: reversibile. Insomma, double face come certe orride felpe anni ’80. Se sul fronte troverà posto il teschio/metropoli giocato tutto sul pieno e sul vuoto dell’accoppiata arancione/bianco sporco, sul retro ci sarà spazio per una rivisitazione dello stesso concetto, ma sprovvisto (per la gioia degli occhi e della gente dotata di buon gusto) di loghi e righe in legalese assortite. Insomma, fuori tutta la classica spazzatura che va a insozzare le (poche) belle copertine dei videogiochi, ovviamente necessarie per la messa in vendita, ma assai prescindibili per gli illustratori.

Per The Legend of Zelda: Skyward Sword Nintendo pensa a un'edizione speciale

Lievemente differente il discorso relativo a The Legend of Zelda: Skyward Sword. In questo caso l’illustrazione di copertina pensata per il mercato statunitense è meno esaltante di quella che adorna la confezione di Resistance 3. Forse perché tutto sommato ci siamo già goduti da più di un anno gli splendidi artwork di Skyward Sword, con il loro tratto ad acquerello (o almeno questo è l’effetto cercato)… forse perché lo stile è comunque quello già visto in occasione di tanti altri Zelda, ma sta di fatto che qui la sorpresa è di minore impatto.

Impatto che, però, Nintendo spera di ottenere con un’edizione speciale per ora presentata unicamente al pubblico statunitense, ma che con tutta probabilità verrà presto ufficializzata anche da questa parte dell’oceano. Per 70 dollari gli appassionati di Hyrule e dello Zio Sam si porteranno a casa non solo il nuovo episodio delle vicende dell’eroe di verde vestito, ma anche un telecomando Wii pucciato in una vaschetta di pitturina d’oro e arricchito da qualche “bassorilievo” a tema. Nella confezione del gioco, inoltre, troverà posto anche una selezione dei più celebri temi “Zeldiani”, messi in musica secondo gli arrangiamenti orchestrali che stanno facendo il giro del globo per festeggiare le 25 primavere di Link, Ganon e il resto della compagnia.

Troppo spesso, e con tutti i motivi del caso, ci si ritrova a lamentarsi della mediocre qualità delle copertine dei videogiochi. Qualcuno sostiene che il crollo, da cui ancora non ci siamo ripresi, si sia verificato negli anni ’90. Allora i videogiochi non sapevano se continuare sulla strada un po’ manga e un po’ raffinata delle produzioni giapponesi o rifarsi a una certa ispirazione occidentale minimalista che qualcosa di buono aveva fatto ai tempi di Atari (prima) e dei microcomputer (dopo). Si finì col prendere un po’ di questo e un po’ di quello, tramutando il minimalismo di cui sopra in un’oscena insalata fantasy e a volte castrando malamente i bei packaging nipponici con illustrazioni realizzate ex novo e col preciso scopo di umiliare il genere umano (c’è della roba in zona 16-bit che grida vendetta da vent’anni).

Ultimamente le cose non sono andate meglio, ma se è vero che la raccolta di Ico e Shadow of the Colossus in HD per PlayStation 3 è un doppio dito rotante nell’occhio (e va bene che anche lì c’è la gabola della doppia faccia), è anche vero che Resistance 3 ci salva un po’ l’anima. Peccato che una rondine non faccia primavera e che difatti l’autunno sia alle porte.


Il GAF insegna

Intanto, in un mondo lontano lontano… qualcuno tenta di sovvertire il trend degli ultimi enne lustri. Sono i frequentatori del forum di Gaming-Age, da anni ormai conosciuto semplicemente come NeoGAF (o “GAF”). La message board più snob che il pianeta Terra dedichi ai videogiochi ha pensato (bene) di provare a ipotizzare e realizzare delle copertine differenti. Per un futuro migliore, o qualcosa che ci si avvicini. Le trovate tutte a questo link, ma pubblichiamo qua sotto alcune delle più interessanti.

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: