Ci tocca aspettare una (PS)Vita

Kazuo Hirai regala una doccia fredda all'occidente: niente PSVita nel 2011

Scegliete la fonte, tanto il risultato non cambia. Potete cliccare qui o qui, ma il succo del discorso è lo stesso: la nuova PlayStation da passeggio, PSVita, per questo Natale non ce la farà proprio. Almeno negli USA e in Europa. In Giappone invece sì, anche se per una data precisa, ufficiale e da appuntarsi sul calendario ancora non si parla. Si parla tanto, invece, delle conseguenze legate a un ritardo su quel tabellino di marcia che appassionati, estremisti e visionari si erano premurati di mettere giù al posto di Hirai e soci.

Di fatto, la sensazione era che PSVita avrebbe goduto di un tonificante lancio su scala mondiale appena prima della stagione Natalizia. E invece no. Per gli USA e l’Europa si parla adesso di un generico “inizio 2012”, che vuol dire tutto e niente. Diciamo che arriverà entro marzo? Diciamocelo.

Torniamo un attimo alle possibili, probabili e improponibili conseguenze legate al ritardo di cui sopra. Prima di tutto, viene facile immaginarsi i sorrisi compiaciuti di Iwata, Miyamoto e compagni, che erano settimane che li si vedeva in giro con dei musi da quaresima. O da Quaresma, che più o meno è lo stesso. Con il loro 3DS che non voleva saperne di sollevarsi dagli scaffali dei negozi sono stati costretti a sforbiciare prezzo (da 250 e rotte Stelline a 160 Rupie, secondo la valuta del Regno dei Funghi), a regalare una ventina di vecchi giochi che tenevano in uno sgabuzzino ai loro “ambasciatori” (tradotto: i tizi che si sono comprati la console a prezzo pieno) e, già che c’erano, pure a rinunciare a una paccata di soldi legati a bonus aziendali, prestazionali, chiacchiere e distintivo.

Probabile che un Natale tutto per il 3DS lo sognassero a occhi aperti, quelli di Nintendo, che adesso si trovano davanti una prateria. PSP negli USA e in Europa è morta e sepolta (in Giappone, al contrario, è vispa come una ragazzina), quindi lo spazio di manovra per il 3DS c’è tutto. In particolar modo se si tiene conto che prima di Natale arriveranno pure due pezzi da novanta come il nuovo Mario (Super Mario Land 3DS) e il nuovo Mario Kart (Super Mario Kart 7: don’t ask). Con la console venduta a 160 Picarati, viene facile pensare a un Natale all’insegna del Baffo Panciuto. iOS e Android permettendo, chiaro, ma questa è una roba di cui parleremo più avanti. Forse.

Perdere il treno per arrivare puntuali al Natale 2011 per PSVita vorrà dire, tra l’altro, presentarsi sul mercato con un ritardo di sei, sette o otto milioni di console rispetto al 3DS. Robetta? Forse che sì, forse che no. Quello che è certo è che questa era una delle notizie che quelli di Nintendo avrebbero voluto leggere in questi giorni all’insegna dell’harakiri. Chi invece la PSVita la aspettava eccome, ecco, questa notizia avrebbe preferito non leggerla. Una notizia che, tra l’altro, lascia un po’ di stucco anche solo pensando alla line-up di lancio che, mese dopo mese, ha cominciato a prendere una forma “concreta” (molto tra virgolette).

WipEout 2048 e Uncharted: Golden Abyss, tanto per fare due dei titoli su cui Sony ha puntato i riflettori per presentare al mondo la sua nuova console, ai giocatori giapponesi probabilmente diranno pochino. Sono fatti per altri appassionati, quelli che vivono negli USA e in Europa. Così a occhio, a chi gioca in Giappone dovrebbero invece interessare molto di più Gravity Daze (roba del Team Siren) e il nuovo Everybody’s Golf. E, magari, pure Dragon’s Crown, che già piace pure a me ma che, bof, vai a sapere quando sarà pronto. Inoltre in Giappone, come accennato, la vecchia PSP vende ancora benone, trainata soprattutto dall’incredibile successo di Monster Hunter. E allora viene ancora più difficile spiegarsi il perché Sony abbia deciso di iniziare proprio da lì la sua nuova avventura nel regno delle macchinette portatili. Un regno che non è mai stato tanto vasto, tanto ricco e tanto importante. E tanto pericoloso, ovvio. Per averne conferma, chiedete pure a Iwata e compagni.

LANCIO CONTEMPORANEO?

Il pubblico più appassionato vive da qualche anno ogni lancio di una nuova console nello stesso modo: inseguendo la chimera della distribuzione contemporanea sui tre mercati principali. Chimera che, almeno in due casi, si è fatta strappare qualche penna, prima da Xbox 360 e poi da Wii.
Questa esaustiva tabellina riassume gioiosamente un po’ di tempi e fatti e cose e dati e numeri e briscola.

Nota bene: con “Primo lancio” si intende il primo paese in cui è stata lanciata la console, con “Ultimo lancio” l’ultimo paese, che va a chiudere la distribuzione a quel punto avvenuta attraverso tutti e tre i principali mercati (Giappone, Stati Uniti, Europa).
Console Primo lancio Ultimo lancio Distanza (mesi)
Saturn 11/1994 (J) 7/1995 (NA/EU) 8
PlayStation 12/1994 (J) 9/1995 (NA/EU) 9
Nintendo 64 6/1996 (J) 3/1997 (EU) 9
PlayStation 2 3/2000 (J) 11/2000 (EU) 7
Game Boy Advance 3/2001 (J) 6/2001 (NA/EU) 3
GameCube 9/2001 (J) 5/2002 (EU) 8
Xbox 11/2001 (NA) 3/2002 (EU) 4
PSP 12/2004 (J) 9/2005 (EU) 10
Nintendo DS 11/2004 (NA) 3/2005 (EU) 4
Xbox 360 11/2005 (J) 12/2005 (NA/EU) 1
Wii 11/2006 (NA) 12/2006 (J/EU) 1
PlayStation 3 11/2006 (J) 3/2007 (EU) 4

Una tabella che, insomma, ci fa capire che se tutto rimarrà nella tradizione PS Vita non arriverà in Europa se non a primavera, e già sarebbe un buon risultato. Con tutta probabilità occorrerà aspettare il prossimo Tokyo Game Show (in programma tra il 15 e il 18 di settembre) per conoscere con più precisione i piani di Sony.

3 commenti
  1. Comunque se i calcoli dei mesi sono cannati è colpa mia e non del magistra, si sappia.

  2. Shrapnel ha detto:

    Il pezzo è a dir poco eccellente, ma quella tabella… *urgh*
    Ok, ok… ovviamente scherzavo. Volevo provare i commenti con la connessione tramite l’account WordPress. =)

  3. No dai, non ti piace la tabbella? A me me piase.
    Comunque mo’ si comincia, se c’avete voglia.

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: