La smutandata di Nintendo

Nintendo china la testa e ammette l'errore: il 3DS scende a 169 dollari (ed Euro?)

Era imprevisto perché imprevedibile, nella storia (recente e meno recente) di Nintendo non ci sono precedenti simili all’iniziativa che ha portato la casa di Kyoto a tagliare ufficialmente il prezzo del Nintendo 3DS di circa il 40% dell’attuale prezzo di listino. In Giappone si passa da 25.000 Yen a 15.000, negli Stati Uniti da 249 verdoni a 169, in Europa… non si sa ancora, ma è del tutto credibile che la sforbiciata sarà identica a quella statunitense.

L’intervento a gamba tesa sul prezzo della console portatile è ovviamente dettato dalle vendite della stessa, al di sotto delle aspettative, tanto da appesantire malamente i risultati del primo trimestre dell’anno fiscale. Una concausa, la cui influenza è tutta da discutere, può essere trovata nell’approssimarsi del lancio di PlayStation Vita, teoricamente previsto per la fine dell’anno (nella peggiore delle ipotesi almeno in Giappone) al prezzo di 25.000 Yen, la stessa fascia appena abbandonata con malcelata coda tra le gambe da Nintendo.

Super Mario 3D Land (nome tutto nuovo) arriverà a novembre

Nella primavera del 2002, quando era intenta a lanciare in Europa il Gamecube, Nintendo tagliò sensibilmente il prezzo della nuova console viola per rispondere a Microsoft, che aveva per prima agito spostando Xbox a 299 Euro proprio per infastidire il debutto della console a forma di cubo. Il taglio di Nintendo, però, avvenne prima dell’arrivo della console nei negozi, che quindi non venne mai commercializzata all’iniziale prezzo supposto sui 250 Euro e invece tramutatosi in 199. Insomma, è una vera e propria “prima volta” per la società di Iwata e Fils-Aime. Una prima volta che evidentemente mette in luce più di un problema: 1) con 3DS Nintendo ha evidentemente pensato di poter nuovamente rischiare un prezzo piuttosto alto a fronte di un hardware eccellente, ma che non può reggere il confronto con quello futuro di PSVita e, comunque, generalmente percepito come tale (= alto); con Wii è andata bene nonostante tutto, con 3DS no… 2) i problemi al botteghino non sono da imputare unicamente al prezzo, ma forse e soprattutto alla mancanza di titoli di richiamo, con un bel remake di un gioco di tredici anni fa (Zelda Ocarina of Time 3D) e l’assai poco entusiasmante e sconosciuto Steel Diver quali unici giochi Nintendo pubblicati in sei mesi (dal lancio a settembre, quando arriverà… un altro remake, StarFox 64 3D).

Non è andata meglio nemmeno con il software terze parti e solo l’arrivo dell’eShop e del servizio Nintendo Video (in minuscola parte) hanno giustificato nuovamente l’accensione della console.

Insomma, per Nintendo e per il 3DS sono stati sei mesi da cancellare, per quella che è comunque (a mio modo di vedere, certo) una console con il solito ottimo potenziale delle console Nintendo e con una risorsa extra, l’effetto 3D, tutt’altro che frivola. Ma se sono stati sei mesi inutili per la console, figuratevi per chi l’ha acquistata. Per questo Nintendo si è decisa a emulare fino in fondo (o quasi) l’atteggiamento tenuto da Microsoft in occasione del succitato taglio di prezzo di Xbox: chi ha comprato un 3DS dal 27 marzo al 12 agosto (data in cui entrerà in vigore la legge del taglione) e si è collegato/collegherà all’eShop prima della mezzanotte dell’11 agosto, diventerà un Nintendo Ambassador. Cioé un early adopter stronzo che però potrà portarsi a casa dieci giochi per NES da scaricare il primo settembre attraverso la Virtual Console (gratuitamente) e dieci giochi per Game Boy Advance, che saranno resi disponibili entro la fine del 2011, sempre attraverso l’eShop.

Nemmeno la campagna di Zelda feat. Robin Williams ha riacceso le vendite del 3DS?

Se i titoli emulati del NES saranno in un secondo momento commercializzati pubblicamente anche per chi è salito sul carrozzone 3DS dopo il taglio, per quelli Game Boy Advance non è attualmente prevista una pubblicazione “aperta”. L’iniziativa lascia comunque una certezza e mezza: la certezza dei giochi per NES nel catalogo prossimo venturo della Virtual Console e la mezza dei titoli GBA, che sarebbero davvero graditissimi (assieme a quelli Super Nes, Megadrive, PC Engine, Nintendo DS, etc.).

Unitamente all’annuncio del nuovo prezzo, Nintendo ha anche resi noti i mesi di pubblicazione dei due giochi più attesi per l’autunno del 3DS: Super Mario 3D Land (prima conosciuto come Super Mario 3DS) arriverà a novembre negli USA e in Giappone, Mario Kart 7 (a.k.a. Mario Kart 3DS) a dicembre. Per l’Europa è previsto un comunicato stampa più tardi nella giornata di oggi o domani. Una domanda: Mario Kart 7, come titolo, non ha senso, non essendo mai esistito nemmeno un Mario Kart 2. Il che lascia supporre che il numero si riferisca a una qualche caratteristica, finora tenuta nascosta?, del gioco: quale?

I giochi gratis

Ecco l’elenco di cinque dei dieci giochi per NES e Game Boy Advance che gli incauti acquirenti della prima ora di un Nintendo 3DS potranno scaricare gratuitamente tra il 1° di settembre e il resto dell’anno.

NES Virtual Console
Super Mario Bros.
Donkey Kong Jr.
Balloon Fight
Ice Climber
The Legend of Zelda

GBA Virtual Console
Yoshi’s Island: Super Mario Advance 3
Mario Kart: Super Circuit
Metroid Fusion
WarioWare, Inc.: Mega Microgame$
Mario vs. Donkey Kong

Il comunicato stampa di Nintendo of America

NINTENDO 3DS PRICE DROPS TO $169.99, AS GREAT VALUE AND NEW 3D GAMES COME TOGETHER

Star Fox 64 3D, Super Mario 3D Land, Mario Kart 7 and Kid Icarus: Uprising Prep Nintendo 3DS for a Strong Holiday Season

REDMOND, Wash., July 28, 2011 – Nintendo of America today announced plans to drop the suggested retail price of its portable Nintendo 3DS™ system to $169.99 in the United States, as new games based on some of the world’s most beloved video game franchises head to the system. The new price, down from the suggested launch price of $249.99 and effective Aug. 12, makes an outstanding value even better and sets up a strong holiday season for the system.

“For anyone who was on the fence about buying a Nintendo 3DS, this is a huge motivation to buy now,” said Nintendo of America President Reggie Fils-Aime. “We are giving shoppers every incentive to pick up a Nintendo 3DS, from an amazing new price to a rapid-fire succession of great games.”

Nintendo 3DS has the strongest software lineup of any video game system this holiday season and the new price now opens up the glasses-free 3D experience to many more consumers. Building on the popularity of The Legend of Zelda™: Ocarina of Time™ 3D, which launched June 19, the upcoming game calendar is a Who’s Who of iconic video game franchises. Star Fox 64™ 3D arrives on Sept. 9, followed by Super Mario™ 3D Land in November, Mario Kart™ 7 in December and Kid Icarus™: Uprising during the holiday season.

In addition to great games, Nintendo 3DS has a host of attractive features* that make it the must-have video game system this season:

The new Nintendo Video™ service automatically delivers short 3D videos from the worlds of music, comedy, animation and Hollywood.

A free application allows Netflix members with unlimited streaming plans to instantly watch TV episodes and movies streaming from Netflix.

The Nintendo eShop is a digital store for Nintendo 3DS owners that provides access to a wide variety of downloadable content, such as original 3D software, classic games that have been re-mastered in 3D called 3D Classics, Game Boy™ and Game Boy Color “Virtual Console” games in their original 2D glory, and more than 350 Nintendo DSiWare™ games. Visitors can also view video game trailers, screen shots and product information for games, including those available at retail locations.

Since Nintendo 3DS launched in the United States on March 27, more than 830,000 people in the U.S. alone have purchased one to enjoy 3D visuals without the need for special glasses. These Nintendo 3DS owners represent some of Nintendo’s most loyal customers, and Nintendo is rewarding them for getting in on the action early with 20 free downloadable games from the Nintendo eShop.

These free games are available to anyone who owns a Nintendo 3DS system and uses a wireless broadband Internet signal to connect to the Nintendo eShop at least once before 11:59 p.m. Eastern time on Aug. 11. These users will automatically be registered in the Nintendo 3DS Ambassador program. The program contains two elements:

Starting Sept. 1, Nintendo 3DS Ambassadors will be able to download 10 NES™ Virtual Console™ games at no charge and before they are available in the Nintendo eShop to the general public. These games, including Super Mario Bros.™, Donkey Kong Jr.™, Balloon Fight™, Ice Climber™ and The Legend of Zelda™, are slated to become paid downloadable games, but Ambassadors get them early for free. Once the paid versions of the games are posted to the Nintendo eShop later in the year, the updated versions will be available to Ambassadors for download at no cost.

By the end of 2011, Nintendo will provide Ambassadors with 10 Game Boy Advance Virtual Console games. These include games like Yoshi’s Island™: Super Mario™ Advance 3, Mario Kart™: Super Circuit, Metroid™ Fusion, WarioWare™, Inc.: Mega Microgame$ and Mario vs. Donkey Kong™. These games will be available exclusively to Ambassadors, and Nintendo currently has no plans to make these 10 games available to the general public on the Nintendo 3DS in the future.

More details about this program will be announced in the future.

2 commenti
  1. Asking questions are actually good thing if you are not understanding anything totally, but
    this post provides nice understanding even.

Hai qualcosa da dire a riguardo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: